L'Atelier

L'Atelier

La perfezione tecnica dell'arte del taglio e del cucito

La sartoria Litrico è nata nel 1951 e, fin dagli inizi della sua attività, si è posta all'attenzione del mercato italiano ed internazionale per la "perfezione tecnica del suo taglio e del suo cucito", per la "cura esasperata di tutti i particolari", per la "massima qualità dei materiali applicati" e per la "continua evoluzione stilistica", riuscendo così a creare un suo "stile inconfondibile" unanimemente riconosciuto quale "massima espressione dell'artigianato sartoriale italiano".

I clienti più famosi

Molti personaggi famosi sono stati e ancora sono clienti della sartoria LITRICO:

Capi di Stato quali Krusciov, John F. Kennedy, Eisenhower, Nixon, Peron, Kubischec, Nasser, Leskol, Tito, Re Hussein, Re Umberto di Savoia, Gorbaciov, Leone, Sandro Pertini.

Grandi uomini politici: Masayoshi Ohira, Giulio Andreotti, Colombo, Preti, Tanassi.

Oltre al mondo della politica, LITRICO ha vestito e veste il mondo dell'arte e dello spettacolo: John Huston, Richard Burton, Omar Sharif, Rossano Brazzi, Vittorio Gassman, Giancarlo Giannini, Burt Reynolds, Domenico Modugno, Claudio Villa.

Anche artisti quali il Manzù, il Carpi, il Consagra, il D'Orazio, il Mastroianni, il Caron, il Greco, il Cagli, il Guttuso, hanno indossato vestiti LITRICO, come anche letterati e uomini della scienza di fama internazionale: Christian Barnard, Raphael Alberti, Salvatore Quasimodo, Giuseppe Ungaretti, Renato Dulbecco; Maestri di musica: Rostropovich, Thomas Shippers, Giuseppe Sinopoli, Caracciolo, Pani, Gelmetti, Vizioli, Giovanni Bellucci, e uomini del mondo dello sport: Nicola Pietrangeli, Adriano Panatta, Giorgio Chinaglia, Paulo Roberto Falcao, Bjon Borg, Motoki.

Sartoria a Roma - Abiti su misura - Alta sartoria maschile - Sartoria Litrico Moda

Luca Litrico ha negli occhi la luce di chi ama il proprio lavoro e nelle mani l’esperienza di chi, da sempre, ha vissuto nell’ambiente dell’alta moda maschile. Parlare con lui è come fare un bel viaggio nel passato, in quell’Italia fatta di stile ed eleganza, che ci ha reso unici e riconoscibili nel mondo. Osservarlo mentre crea le sue collezioni, ti fa apprezzare l’unicità del prodotto artigianale italiano, e vederlo partire per le più diverse destinazioni del modo per realizzare un abito su misura, ti fa capire quanto lui ami quello che fa. Luca che è cresciuto fra rocchetti di filo, scampoli di tessuto e amore e passione per quello che si fa. Ha anche avuto il privilegio di vedere uomini come Mastroianni o Gassman mentre si facevano “cucire addosso” i loro abiti. Un uomo fortunato che ha avuto uno zio ed un padre che non solo gli hanno trasmesso la maestria dell’alta sartoria maschile, ma che lo hanno fatto crescere in quel mondo degli anni 50/60 che hanno segnato lo stile italiano nel mondo. Luca ha assorbito completamente la visione e la filosofia dello stile LITRICO riadattandolo per essere comunque contemporaneo. Reinterpretando costantemente la società, riconoscendo le esigenze sempre diverse dell'uomo moderno, Luca Litrico continua a creare abiti caratterizzati da "quel quid" che rende ogni suo capo unico ed inconfondibile". Ogni collezione, prodotta interamente in Italia, è caratterizzata dall'impiego di materiali nuovi e ricercati, raffinati, necessari per la realizzazione di modelli unici per bellezza e qualità.